Cerca nel Blog

ETF smart Beta, i minimum volatility rimangono i più gettonati

Scritto il alle 15:10 da Redazione

Gli ETF Minimum Volatility rimangono i preferiti nell’universo Smart Beta, ottenendo 2,9 miliardi da inizio anno (primi 9 mesi) nel mercato europeo, poi seguiti dagli ETF Dividend che hanno superato i multi fattoriali conquistando il secondo posto con 1,5 miliardi di euro di afflussi. Dal report curato da Amundi sui flussi degli ETF emerge che nei primi nove mesi del 2016 il mercato europeo degli ETF ha registrato flussi totali pari a 29 miliardi di euro, con una vasta predominanza di flussi verso le esposizioni a reddito fisso (+24,5 mld da inizio anno) rispetto a quelli sull’azionario (+2,7 mld da inizio anno).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Ra­ting: 0 (Da 0 Voti)
Post Cor­re­la­ti
La­scia un com­men­to

Oc­cor­re aver fatto il Login per in­via­re un com­men­to.

...
Gia­co­mo Set­te­fi­chi

Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
...
Pa­squa­le Ti­to­la­re

E’ ini­zia­ti­va degli ul­ti­mi gior­ni quel­la del Par­ti­to De­mo­cra­ti­co, se­zio­ne di Mi­la­no, che re­ga­la ai nuovi tes­se­ra­ti con meno di 30 anni un bi­gliet­to di in­gres­so gra­tui­to al­l’e­spo­si­zio­ne uni­ver­sa­le. Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni – ac­com­pa­gna­ti o meno dagli edu­ca­to­ri – in­gres­so con scon­ti spe­cia­li.

...
Genny Sa­va­sta­no

Per i soci Mil­le­mi­glia Ali­ta­lia, in­ve­ce, lo scon­to pre­vi­sto è fino al 20%.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
*/ ?>
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

ETF smart Beta, i minimum volatility rimangono i più gettonati

Gli ETF Minimum Volatility rimangono i preferiti nell’universo Smart Beta, ottenendo 2,9 miliardi da inizio anno (primi 9 mesi) nel mercato europeo, poi seguiti dagli ETF Dividend che hanno superato i multi fattoriali conquistando il secondo posto con 1,5 miliardi di euro di afflussi. Dal report curato da Amundi sui flussi degli ETF emerge che nei primi nove mesi del 2016 il mercato europeo degli ETF ha registrato flussi totali pari a 29 miliardi di euro, con una vasta predominanza di flussi verso le esposizioni a reddito fisso (+24,5 mld da inizio anno) rispetto a quelli sull’azionario (+2,7 mld da inizio anno).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com