Cerca nel Blog

Boost lancia i primi ETP obbligazionari a leva 5 short

Scritto il alle 14:13 da Redazione

Debutto a Piazza Affari dei primi ETP obbligazionari a leva 5 short e anche dei primi ETP a leva 4 short e long sul Forex. I nuovi ETP sono proposti da Boost, emittente specializzato in ETP short e leverage (S&L) che fa capo alla statunitense WisdomTree.
I nuovi ETP sul reddito fisso replicheranno gli indici che danno esposizione ai rendimenti derivanti dal mantenimento di future Treasury a dieci anni, di future BTP a dieci anni (Governo Italiano) di future Bund a dieci anni (Governo Tedesco). Sono 6,1 miliardi di dollari gli asset detenuti da ETP S&L sul debito che replicano il Treasury USA a livello mondiale, con il 97% di questi, attualmente short. Il debito tedesco e italiano è invece il più popolare tra gli ETP S&L obbligazionari, rispettivamente con asset pari 1,4 miliardi di dollari e 308 milioni di dollari al 30 giugno 2015.
Gli ETP sul reddito fisso a leva 5 short sono concepiti per restituire il movimento giornaliero a leva quinta dell’indice benchmark di riferimento. Ad esempio, se il BNP Paribas Long Term BTP Future Index dovesse scendere dell’1% in un giorno, il “5BTS” salirà del 5% in quel giorno (al netto di commissioni e aggiustamenti). Al contrario, se il BNP Paribas Long Term BTP Index Future aumentasse dell’1% in un giorno, il “5BTS” scenderà del 5% in quel giorno.
A fine giugno gli ETP emessi da Boost hanno raggiunto 383 milioni dollari di asset under management (AUM), con un nuovo record mensile di turnover pari a 1,2 miliardi di dollari raggiunto nello stesso mese. Il Boost US Treasuries 10Y 3x Short Daily ETP (3TYS), è attualmente il più grande Short ETP di Boost ETP con 25 milioni di dollari di AUM (al 13 luglio 2015), con 99% degli investitori posizionati short e l’1% long su questo sottostante.
Il lancio degli ETP a leva 4 sul Forex segue gli elevati volumi di negoziazione registrati Mcneil-bienkowski-boost-etpdagli ETP valutari S&L su Borsa Italiana, dove gli strumenti su EUR-USD si sono classificati tra i 10 top ETP scambiati ogni mese dell’anno ad oggi. Gli Investitori in Forex di Boost sono attualmente 83% lunghi sul dollaro e 17% corti.
“Crediamo che gli ETP obbligazionari a leva quinta short potranno essere strumenti utili al mercato degli ETP in Italia e nello stesso tempo completare la gamma esistente degli ETP di Boost a leva tripla short sul fixed income, lanciati ad agosto 2014”, commenta Nik Bienkowski, Co-CEO of WisdomTree Europe. “Rispetto alle esposizioni senza leva – prosegue Bienkowski – gli investitori che utilizzano ETP a leva cinque short possono utilizzare meno capitale per ottenere la stessa esposizione al sottostante o impegnare lo stesso capitale per amplificare l’esposizione”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Boost lancia i primi ETP obbligazionari a leva 5 short, 3.0 out of 10 based on 1 rating
Ra­ting: 0 (Da 0 Voti)
Post Cor­re­la­ti
La­scia un com­men­to

Oc­cor­re aver fatto il Login per in­via­re un com­men­to.

...
Gia­co­mo Set­te­fi­chi

Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
...
Pa­squa­le Ti­to­la­re

E’ ini­zia­ti­va degli ul­ti­mi gior­ni quel­la del Par­ti­to De­mo­cra­ti­co, se­zio­ne di Mi­la­no, che re­ga­la ai nuovi tes­se­ra­ti con meno di 30 anni un bi­gliet­to di in­gres­so gra­tui­to al­l’e­spo­si­zio­ne uni­ver­sa­le. Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni – ac­com­pa­gna­ti o meno dagli edu­ca­to­ri – in­gres­so con scon­ti spe­cia­li.

...
Genny Sa­va­sta­no

Per i soci Mil­le­mi­glia Ali­ta­lia, in­ve­ce, lo scon­to pre­vi­sto è fino al 20%.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
*/ ?>
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Boost lancia i primi ETP obbligazionari a leva 5 short

Debutto a Piazza Affari dei primi ETP obbligazionari a leva 5 short e anche dei primi ETP a leva 4 short e long sul Forex. I nuovi ETP sono proposti da Boost, emittente specializzato in ETP short e leverage (S&L) che fa capo alla statunitense WisdomTree.
I nuovi ETP sul reddito fisso replicheranno gli indici che danno esposizione ai rendimenti derivanti dal mantenimento di future Treasury a dieci anni, di future BTP a dieci anni (Governo Italiano) di future Bund a dieci anni (Governo Tedesco). Sono 6,1 miliardi di dollari gli asset detenuti da ETP S&L sul debito che replicano il Treasury USA a livello mondiale, con il 97% di questi, attualmente short. Il debito tedesco e italiano è invece il più popolare tra gli ETP S&L obbligazionari, rispettivamente con asset pari 1,4 miliardi di dollari e 308 milioni di dollari al 30 giugno 2015.
Gli ETP sul reddito fisso a leva 5 short sono concepiti per restituire il movimento giornaliero a leva quinta dell’indice benchmark di riferimento. Ad esempio, se il BNP Paribas Long Term BTP Future Index dovesse scendere dell’1% in un giorno, il “5BTS” salirà del 5% in quel giorno (al netto di commissioni e aggiustamenti). Al contrario, se il BNP Paribas Long Term BTP Index Future aumentasse dell’1% in un giorno, il “5BTS” scenderà del 5% in quel giorno.
A fine giugno gli ETP emessi da Boost hanno raggiunto 383 milioni dollari di asset under management (AUM), con un nuovo record mensile di turnover pari a 1,2 miliardi di dollari raggiunto nello stesso mese. Il Boost US Treasuries 10Y 3x Short Daily ETP (3TYS), è attualmente il più grande Short ETP di Boost ETP con 25 milioni di dollari di AUM (al 13 luglio 2015), con 99% degli investitori posizionati short e l’1% long su questo sottostante.
Il lancio degli ETP a leva 4 sul Forex segue gli elevati volumi di negoziazione registrati Mcneil-bienkowski-boost-etpdagli ETP valutari S&L su Borsa Italiana, dove gli strumenti su EUR-USD si sono classificati tra i 10 top ETP scambiati ogni mese dell’anno ad oggi. Gli Investitori in Forex di Boost sono attualmente 83% lunghi sul dollaro e 17% corti.
“Crediamo che gli ETP obbligazionari a leva quinta short potranno essere strumenti utili al mercato degli ETP in Italia e nello stesso tempo completare la gamma esistente degli ETP di Boost a leva tripla short sul fixed income, lanciati ad agosto 2014”, commenta Nik Bienkowski, Co-CEO of WisdomTree Europe. “Rispetto alle esposizioni senza leva – prosegue Bienkowski – gli investitori che utilizzano ETP a leva cinque short possono utilizzare meno capitale per ottenere la stessa esposizione al sottostante o impegnare lo stesso capitale per amplificare l’esposizione”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Boost lancia i primi ETP obbligazionari a leva 5 short, 3.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com