Cerca nel Blog

A Milano 10 nuovi ETP a leva 3 long e short sui maggiori indici europei

Scritto il alle 10:00 da Redazione

Cresce l’offerta per speculare al rialzo o al ribasso sui principali indici azionari europei. Il 27 maggio hanno fatto il loro debutto a Milano dieci nuovi ETP a leva tre long e short su cinque dei più conosciuti indici europei, compreso il Ftse Mib. A proporre questi nuovi strumenti è ETF Securities che per la prima volta propone una gamma di ETP azionari daily short & leveraged a leva 3x. Questi ETP non sono fondi comuni di investimento ma titoli atipici (collateralised securities) che garantiscono l’esposizione (con leva (3x) e con leva inversa (-3x). Gli ETP proposti si rifanno agli indici Ftse Mib, Dax 30, Cac 40, Ftse 100 ed Euro Stoxx 50. Il TER dei dieci nuovi ETP è dello 0,82%. “Crediamo che questi prodotti offrano l’opportunità di scambi a breve termine con un costo totale competitivo”, ha rimarcato Townsend Lansing, capo della piattaforma short & leveraged per ETF Securities.

Novità assoluta per il mercato ETFPlus sono i leva 3 long e short sul Cac 40 e sul Ftse 100. Sugli altri indici erano invece già presenti dei leva 3 lanciati lo scorso autunno da Boost ETP, il primo emittente a proporre agli investitori italiani ETP leva tre long e short su indici azionari e di commodity.

Come funzionano
Questi strumenti sono progettati per offrire un ritorno triplo sui movimenti giornalieri, long o short, degli indici benchmark più rilevanti. Per esempio, se il FTSE MIB in una determinata seduta registra un guadagno dell’1%, l’ETP a leva tre long salirà del 3% mentre quello 3x short perderà il 3% (al netto di commissioni e aggiustamenti).
La performance degli ETP a leva viene calcolata sulla base dei rendimenti giornalieri composti, pertanto i rendimenti misurati su periodi maggiori di un giorno possono discostarsi da quelli offerti dall’indice di riferimento (effetto compounding), in particolare in periodi caratterizzati da elevata volatilità. Questa tipologia di prodotti a leva risulta quindi idonea a investitori sofisticati che comprendono i rendimenti a leva e composti, investitori professionali (consulenti finanziari e gestori individuali) o investitori attivi che monitorano regolarmente le loro posizioni.

Componente fiscale
Massimo Siano, head of sales per l’Italia e la Francia ETF Securities, pone l’accento sulla fiscalità efficiente di questi ETP classificati come titoli atipici e che quindi consentono la piena compensazione fiscale essendo solo Redditi Diversi. “L’Italia è un mercato costituito da diverse migliaia di investitori alla ricerca di strumenti su indici azionari per il trading di breve periodo con una fiscalità efficiente – sottolinea Siano – la leva ±3X consente inoltre di ottenere l’esposizione giornaliera ai principali indici azionari europei con l’investimento di un terzo del capitale senza il rischio di perdere più del capitale investito o gli oneri del prestito titoli”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Ra­ting: 0 (Da 0 Voti)
Post Cor­re­la­ti
La­scia un com­men­to

Oc­cor­re aver fatto il Login per in­via­re un com­men­to.

...
Gia­co­mo Set­te­fi­chi

Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
...
Pa­squa­le Ti­to­la­re

E’ ini­zia­ti­va degli ul­ti­mi gior­ni quel­la del Par­ti­to De­mo­cra­ti­co, se­zio­ne di Mi­la­no, che re­ga­la ai nuovi tes­se­ra­ti con meno di 30 anni un bi­gliet­to di in­gres­so gra­tui­to al­l’e­spo­si­zio­ne uni­ver­sa­le. Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni – ac­com­pa­gna­ti o meno dagli edu­ca­to­ri – in­gres­so con scon­ti spe­cia­li.

...
Genny Sa­va­sta­no

Per i soci Mil­le­mi­glia Ali­ta­lia, in­ve­ce, lo scon­to pre­vi­sto è fino al 20%.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
*/ ?>
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

A Milano 10 nuovi ETP a leva 3 long e short sui maggiori indici europei

Cresce l’offerta per speculare al rialzo o al ribasso sui principali indici azionari europei. Il 27 maggio hanno fatto il loro debutto a Milano dieci nuovi ETP a leva tre long e short su cinque dei più conosciuti indici europei, compreso il Ftse Mib. A proporre questi nuovi strumenti è ETF Securities che per la prima volta propone una gamma di ETP azionari daily short & leveraged a leva 3x. Questi ETP non sono fondi comuni di investimento ma titoli atipici (collateralised securities) che garantiscono l’esposizione (con leva (3x) e con leva inversa (-3x). Gli ETP proposti si rifanno agli indici Ftse Mib, Dax 30, Cac 40, Ftse 100 ed Euro Stoxx 50. Il TER dei dieci nuovi ETP è dello 0,82%. “Crediamo che questi prodotti offrano l’opportunità di scambi a breve termine con un costo totale competitivo”, ha rimarcato Townsend Lansing, capo della piattaforma short & leveraged per ETF Securities.

Novità assoluta per il mercato ETFPlus sono i leva 3 long e short sul Cac 40 e sul Ftse 100. Sugli altri indici erano invece già presenti dei leva 3 lanciati lo scorso autunno da Boost ETP, il primo emittente a proporre agli investitori italiani ETP leva tre long e short su indici azionari e di commodity.

Come funzionano
Questi strumenti sono progettati per offrire un ritorno triplo sui movimenti giornalieri, long o short, degli indici benchmark più rilevanti. Per esempio, se il FTSE MIB in una determinata seduta registra un guadagno dell’1%, l’ETP a leva tre long salirà del 3% mentre quello 3x short perderà il 3% (al netto di commissioni e aggiustamenti).
La performance degli ETP a leva viene calcolata sulla base dei rendimenti giornalieri composti, pertanto i rendimenti misurati su periodi maggiori di un giorno possono discostarsi da quelli offerti dall’indice di riferimento (effetto compounding), in particolare in periodi caratterizzati da elevata volatilità. Questa tipologia di prodotti a leva risulta quindi idonea a investitori sofisticati che comprendono i rendimenti a leva e composti, investitori professionali (consulenti finanziari e gestori individuali) o investitori attivi che monitorano regolarmente le loro posizioni.

Componente fiscale
Massimo Siano, head of sales per l’Italia e la Francia ETF Securities, pone l’accento sulla fiscalità efficiente di questi ETP classificati come titoli atipici e che quindi consentono la piena compensazione fiscale essendo solo Redditi Diversi. “L’Italia è un mercato costituito da diverse migliaia di investitori alla ricerca di strumenti su indici azionari per il trading di breve periodo con una fiscalità efficiente – sottolinea Siano – la leva ±3X consente inoltre di ottenere l’esposizione giornaliera ai principali indici azionari europei con l’investimento di un terzo del capitale senza il rischio di perdere più del capitale investito o gli oneri del prestito titoli”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com