Cerca nel Blog

Un ETF diviene il più grande fondo azionario Italia

Scritto il alle 10:26 da Redazione

Un replicante ha conquistato la vetta della classifica Assogestioni relativa ai fondi sull’azionario Italia. Sì tratta del Lyxor ETF FTSE Mib, il cui patrimonio ha oltrepassato la soglia del mezzo miliardo di euro a dicembre ed è poi cresciuto ulteriormente fino ad attestarsi agli attuali 650 milioni di euro. Il fondo quotato a gestione passiva proposto dall’emittente francese ha raddoppiato il proprio patrimonio in 6 mesi, attestandosi a 650 milioni di euro. “Negli ultimi sei mesi – afferma Marcello Chelli di Lyxor ETF – il patrimonio è più che raddoppiato, a riprova del rinnovato interesse verso il nostro paese e, a nove anni dalla sua quotazione su Borsa Italiana, siamo lieti che questo ETF sia diventato il maggiore fondo Azionario Italia. Ciò conferma l’apprezzamento degli investitori per uno strumento che si caratterizza per trasparenza, costi contenuti ed elevata liquidità”. Quotato nel novembre 2003, il Lyxor ETF FTSE MIB è stato il primo ETF sull’indice azionario italiano e nel 2012 è stato il terzo ETF più negoziato di Borsa Italiana, con scambi per 2,76 miliardi di euro, suddivisi su 114.000 contratti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Ra­ting: 0 (Da 0 Voti)
Post Cor­re­la­ti
La­scia un com­men­to

Oc­cor­re aver fatto il Login per in­via­re un com­men­to.

...
Gia­co­mo Set­te­fi­chi

Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
...
Pa­squa­le Ti­to­la­re

E’ ini­zia­ti­va degli ul­ti­mi gior­ni quel­la del Par­ti­to De­mo­cra­ti­co, se­zio­ne di Mi­la­no, che re­ga­la ai nuovi tes­se­ra­ti con meno di 30 anni un bi­gliet­to di in­gres­so gra­tui­to al­l’e­spo­si­zio­ne uni­ver­sa­le. Ma anche la Chie­sa Cat­to­li­ca ha de­ci­so di ‘spo­sa­re’ la causa Expo 2015 e la Dio­ce­si di Mi­la­no mette a di­spo­si­zio­ne dei grup­pi di par­roc­chia­ni – ac­com­pa­gna­ti o meno dagli edu­ca­to­ri – in­gres­so con scon­ti spe­cia­li.

...
Genny Sa­va­sta­no

Per i soci Mil­le­mi­glia Ali­ta­lia, in­ve­ce, lo scon­to pre­vi­sto è fino al 20%.

Scrit­to il 11 Apri­le 2015 alle 17:44
*/ ?>
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Un ETF diviene il più grande fondo azionario Italia

Un replicante ha conquistato la vetta della classifica Assogestioni relativa ai fondi sull’azionario Italia. Sì tratta del Lyxor ETF FTSE Mib, il cui patrimonio ha oltrepassato la soglia del mezzo miliardo di euro a dicembre ed è poi cresciuto ulteriormente fino ad attestarsi agli attuali 650 milioni di euro. Il fondo quotato a gestione passiva proposto dall’emittente francese ha raddoppiato il proprio patrimonio in 6 mesi, attestandosi a 650 milioni di euro. “Negli ultimi sei mesi – afferma Marcello Chelli di Lyxor ETF – il patrimonio è più che raddoppiato, a riprova del rinnovato interesse verso il nostro paese e, a nove anni dalla sua quotazione su Borsa Italiana, siamo lieti che questo ETF sia diventato il maggiore fondo Azionario Italia. Ciò conferma l’apprezzamento degli investitori per uno strumento che si caratterizza per trasparenza, costi contenuti ed elevata liquidità”. Quotato nel novembre 2003, il Lyxor ETF FTSE MIB è stato il primo ETF sull’indice azionario italiano e nel 2012 è stato il terzo ETF più negoziato di Borsa Italiana, con scambi per 2,76 miliardi di euro, suddivisi su 114.000 contratti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com