Cerca nel Blog

Intelligenza artificiale, anche WisdomTree si posiziona sul megatrend tecnologico

Scritto il alle 10:28 da Redazione

Anche WisdomTree lancia il suo ETF sull’AI che ha una forte esposizione su società hi-tech che spaziano tra semiconduttori, software applicativi e software di sistema

 
WisdomTree ha siglato una collaborazione con Nasdaq e la Consumer Technology Association (CTA) per lanciare un ETF che fornisce un’esposizione unica al settore dell’Intelligenza Artificiale (AI). Si tratta del WisdomTree Artificial Intelligence Ucits ETF quotato alla London Stock Exchange (LSE), con un Total Expense Ratio (TER) dello 0,40%. L’ETF fornirà agli investitori un accesso liquido ed economico a questo megatrend tecnologico e guiderà l’efficienza e le nuove capacità commerciali in tutti i settori a livello globale e ridefinirà il modo in cui viviamo e lavoriamo.

“L’intelligenza artificiale è una tecnologia rivoluzionaria – spiega Massimo Siano, co-head southern Europe distribution di WisdomTree – e il mercato dei prodotti e dei servizi è destinato a triplicarsi nel prossimo triennio”. “Pensiamo sia uno dei prossimi megatrend”, gli fa eco Antonio Sidoti, anch’egli responsabile per il Sud Europa.

FUNZIONAMENTO
Data l’assenza di un sistema di classificazione diffuso e riiconosciuto che permetta di selezionare automaticamente le società impegnate nell’IA, la ricerca dei titoli da inserire nell’indice è realizzata dagli esperti di WisdomTree in modo da far focalizzare il portafoglio sulle opportunità nell’ambito dell’IA invece di concentrarsi su universi di investimento tecnologici già ampiamente esplorati. L’indice può continuare a svilupparsi come nuovo. Per lanciarlo l’asset manager ha creato l’indice: il Nasdaq Cta Artificial Intellicenge. L’indice è aggiornato ogni sei mesi e attualmente è composto da 52 società in tutto il mondo. Il listino conta 52 titoli di aziende del comparto accomunate da capitalizzazione superiore ai 250 milioni di dollari, ripartite tra engager (società con l’A.I. come core business, che costituiscono il 50% dell’indice), enabler (società che la utilizzano, che rappresentano il 40% del listino) e enhancer (società con tecnologie in lancio, per il restante 10%).

COMPARTI
L’indice ha posizioni principalmente statunitensi (59,5%), taiwanesi (10,6%) e giapponesi (7,2%). Punta in termini di comparti su semiconduttori (36%), software applicativi (21,8%) e software di sistema (17,5%). Le prime 10 esposizioni sono, in ordine: Xilinx (5,9%), Nuance (5,8%), Ciena (5,3%), Cadence (5,1%), ServiceNow (5%), Synopsys (4,7%), BlackBerry (4,7%), Flir Systems (4%), Appian (4%) e Atos (3,9%).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com