Cerca nel Blog

iShares propone un ETF Pir focalizzato su mid e small cap italiane

Scritto il alle 10:49 da Redazione

Baricentro spostato sulle mid cap italiane per la new entry proposta da iShares. L’emittente leader a livello globale sul mercato ETF ha quotato il 4 settembre l’iShares FTSE Italia Mid-Small Cap UCITS ETF (IPIR) che replica il FTSE Italia PIR Mid Small Cap, indice costruito per riflettere i requisiti della nuova legge italiana sui vantaggi fiscali legati ai “Piani Individuali di Risparmio” (PIR), se l’investimento è mantenuto per almeno 5 anni. L’indice sottostante deriva dal Ftse Italia Small Cap e dal Ftse Italia Mid Cap.

L’ETF permette un’esposizione trasparente e diversificata ad oltre 150 società di piccola e media capitalizzazione del mercato azionario italiano, con l’esclusione di società appartenenti al settore immobiliare o costituite fuori dall’Italia. In particolare, l’universo investibile del fondo è costituito per l’86% da titoli di società “mid cap”, mentre le “small cap” rappresentano il restante 14% dei componenti dell’indice di riferimento. Il FTSE Italia PIR Mid Small Cap è un indice a rendimento totale netto, vale a dire che i dividendi netti dei titoli da cui è composto sono reinvestiti al netto delle eventuali imposte applicabili.

L’ETF è idoneo all’investimento tramite piani di risparmio individuali (Pir), ma va ricordato che il Fondo non potrà essere l’unico investimento in un piano di risparmio PIR poiché fornisce esposizione solo verso società a piccola e media capitalizzazione. Il fondo è a replica fisica, ovvero acquista i titoli che compongono l’indice, e ha un TER dello 0,33%. “Nell’ambito del continuo processo di innovazione prodotti – commenta Emanuele Bellingeri, Responsabile iShares per l’Italia – l’ETF IPIR amplia la gamma passiva di BlackRock di soluzioni funzionali all’investimento sul mercato azionario italiano. Si tratta di uno strumento rivolto ai gestori che intendono costruire soluzioni a misura di PIR, sostenendo l’economia reale e il mondo delle PMI e incentivando al contempo il risparmio di lungo periodo. Gli ETF possono essere strumenti ideali per la costruzione di portafogli PIR grazie all’efficienza a livello di costi e alla possibilità di un’ampia e trasparente diversificazione all’interno di una classe di attivi potenzialmente volatile”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Consulta l’archivio ETFNews
Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com