Cerca nel Blog

Amundi ETF: raccolta record nel 2015, quest’anno previsto approdo in Asia

Scritto il alle 10:35 da Redazione

La business unit ETF di Amundi ha chiuso il 2015 con una raccolta record di 3,4 mld di euro e un totale di masse gestite pari a circa 20 miliardi di euro. La società di asset management transalpina rimarca come il tasso di crescita medio annuo delle masse gestite è stato di oltre 34% negli ultimi 6 anni (contro il +19% del mercato europeo) con Amundi che si conferma tra i primi 5 operatori nel mercato europeo degli ETF.
La raccolta proviene principalmente da strumenti plain vanilla (azioni europee, esposizione ad obbligazioni in euro che offrano un potenziale di rendimento) ed è sostenuta dalla capacità di Amundi ETF di combinare costi di gestione competitivi e innovazione costante per soddisfare le esigenze degli investitori.
Nel corso del 2015 Amundi ETF ha sviluppato nuovi prodotti in linea con i trend di investimento nel 2015: ETF innovativi sul tema del riacquisto di azioni proprie statunitensi ed europee, un’esposizione a titoli a tasso variabile statunitensi e obbligazioni corporate BBB in euro; coprire nuovi rischi finanziari, in particolare il carbon risk con il primo ETF che replica l’indice di strategia MSCI World Low Carbon Leaders; gestire il rischio cambio, con un’esposizione con copertura quotidiana del rischio cambio agli indici JPX-Nikkei 400 e Topix, per isolare il portafoglio dalla volatilità giornaliera dei mercati valutari; soluzioni soluzioni mono e multi Smart Beta.
“A fronte di un anno sfidante, i nostri risultati record ci incoraggiano a proseguire nello sviluppo di soluzioni a costi contenuti che rispondano alle esigenze di asset allocation degli investitori. L’offerta di nuove fonti di potenziale rendimento e lo sviluppo di soluzioni Smart Beta saranno al centro del nostro lavoro nel 2016, poiché disponiamo delle competenze necessarie per fornire un reale valore aggiunto agli investitori in quest’area”, ha commentato Valérie Baudson, CEO di Amundi ETF, Indexing e Smart Beta. “Continueremo a sviluppare solide relazioni con le reti di distribuzione per rispondere alle esigenze della clientela – ha aggiunto Valérie Baudson – e, incoraggiati dal successo ottenuto in Europa negli ultimi 6 anni, siamo pronti a portare la nostre expertise ETF in Asia nel 2016, facendo leva sui nostri punti di forza: costi competitivi, qualità nella replica ed innovazione”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews

Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com