Cerca nel Blog

ETF sempre più a replica fisica, Source si allea con LGIM per lancio nuova gamma

Scritto il alle 16:21 da Redazione

La metodologia di replica fisica continua a fare la parte del leone tra gli investitori in ETF con la netta maggioranza degli afflussi degli ultimi due anni indirizzati sugli ETF fisici. Tendenza che sta spingendo gli emittenti a focalizzarsi sempre più su tale tipologia di prodotti aumentandone l’offerta o convertendo gli ETF sintetici alla replica fisica. A meno di un mese di distanza dall’annuncio di Lyxor di voler ulteriormente ampliare la propria gamma di ETF fisici fino a raggiungere entro un anno oltre il 50% degli asset a replica fisica, anche Source prepara l’ampliLee Kranefuss, presidente di Sourceamento della propria offerta a replica fisica.
Source nominerà Legal & General Investment Management (LGIM), uno dei principali fornitori di fondi indicizzati in Europa (264 miliardi di terline), come gestore degli investimenti per una nuova piattaforma di fondi fisici, Source Markets II Plc. LGIM è il ramo di asset management dell’assicuratore britannico Legal & General. Source nominerà inoltre il suo attuale fornitore di servizi Northern Trust come amministratore e banca depositaria della nuova piattaforma. “La nuova piattaforma si propone di ampliare la gamma a disposizione degli investitori – ha commentato Lee Kranefuss, presidente di Source – vogliamo consentire agli investitori di scegliere la struttura che preferiscono e che trovano più adatta a loro”.

ETF fisici raccolgono oltre il 75% degli afflussi
Con la nuova gamma di prodotti fisici, Source intende ampliare il bacino di potenziali investitori. “Oltre il 75% della raccolta da gennaio 2014 è attribuibile agli ETF fisici – sottolinea il presidente di Source – pertanto è evidente che la domanda per questo metodo di replica è elevata, e noi intendiamo offrire a tutti i nostri investitori la possibilità di scelta che meritano”.
La nuova piattaforma amplierà le capacità di Source tramite il lancio di una gamma più ampia di prodotti a replica fisica, che andranno ad aggiungersi ai 15 prodotti fisici attuali, al momento composti da ETF obbligazionari, ETP su metalli preziosi e ETF sul mercato azionario cinese locale (A-share). Source sottolinea che non ha intenzione di convertire i prodotti ETP esistenti abbandonando il modello swap multi-controparte. Infatti, la società prevede una domanda elevata per gli ETF che utilizzano questo metodo di replica di prossima generazione al fine di ridurre il tracking error. Le caratteristiche degli ETF saranno simili in tutte le piattaforme Source, tra cui gli scambi intraday, la liquidità più elevata e un’intera gamma di posizioni pubblicate giornalmente sul sito web di Source. “Stiamo sviluppando molte nuove idee d’investimento per il 2016 – ha aggiunto Kranefuss – alcune si addicono maggiormente alla replica fisica, altre ad altre metodologie. La maggiore flessibilità introdotta dalla nuova piattaforma ci consente di andare incontro alle richieste degli investitori, prodotto per prodotto”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews

Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com