A novembre afflussi per oltre 40 mld $ sugli ETP, corsa all’equity statunitense

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • PDF

Gli ETP a livello globale hanno attratto 40,1 miliardi di dollari, portando la raccolta da inizio anno al livello record di 267,9 miliardi di dollari. E’ quanto emerge dall’ETP Landscape – Industry Highlights di BlackRock sull’andamento del mercato degli ETP. Gli investitori si sono nuovamente orientati all’azionario con quello statunitense che ha registrato nuovi flussi per 36,1 miliardi di dollari concentrati in fondi large cap, a seguito del miglioramento delle prospettive economiche statunitensi e delle politiche monetarie accomodanti delle Banche centrali in altre regioni per contrastare il rallentamento della crescita globale. Gli ETP azionari giapponesi quotati negli Stati Uniti e in Europa hanno raccolto 4,1 miliardi di dollari in risposta ad annunci di stimoli espansivi e degli acquisti dei titoli azionari domestici da parte del Government Pension Investment Fund, sebbene i fondi quotati in Giappone abbiano registrato deflussi compensativi a seguito di un significativo rally del mercato azionario.
Il report mensile curato da BlackRock rimarca come l’avvio di acquisti di obbligazioni da parte della BCE e l’impegno a potenziali ulteriori azioni in caso l’inflazione non aumentasse, hanno contribuito alla raccolta a livello di reddito fisso europeo, pari a 2 miliardi di dollari, prevalentemente in titoli corporate investment grade. Il sorprendente taglio del tasso di interesse cinese volto a sostenere la crescita economica è stata accolto positivamente dal mercato e ha portato ad un incremento dei flussi per gli ETP quotati negli Stati Uniti e in Europa, nonostante i fondi quotati in Cina abbiano registrato deflussi per il terzo mese consecutivo.

“Novembre è stato il mese con i maggiori afflussi dall’inizio dell’anno – rimarca Ursula Marchioni, responsabile della ricerca ETP per l’area EMEA di iShares – e il 2014 si avvia ad essere l’anno migliore nella storia dell’industria degli ETP superando il precedente record di afflussi di 262,7 miliardi di dollari del 2012”.
Emanuele Bellingeri, Responsabile per l’Italia di iShares, ha invece commentato l’andamento del mercato italiano: “Il Fixed Income si riconferma la classe d’investimento per la quale si rilevano i maggiori flussi in entrata. Particolarmente elevata la domanda per il segmento dei corporate di tipo investment grade per le esposizioni europee. Sul fronte azionario, i clienti continuano a preferire ai mercati emergenti quelli sviluppati e tra questi ultimi l’Europa seguita da Stati Uniti e Giappone per il quale però vengono selezionati gli ETF che incorporano una copertura al tasso di cambio”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
A novembre afflussi per oltre 40 mld $ sugli ETP, corsa all'equity statunitense, 10.0 out of 10 based on 1 rating

I commenti sono chiusi.