SSgA lancia a Francoforte un nuovo ETF low volatility su azioni europee

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • PDF

State Street Global Advisors (SSgA) ha ampliato la propria gamma di ETF a bassa volatilità, lanciando lo SPDR EURO STOXX Low Volatility UCITS ETF, quotato sul segmento Xetra della Deutsche Börse. Il nuovo ETF replica l’indice EURO STOXX Low Risk Weighted 100 Index aggiungendosi alla gamma di ETF low volatility di SSgA che include anche lo SPDR S&P 500 Low Volatility UCITS ETF. L’indice sottostante seleziona i 100 titoli dell’EURO STOXX Index che hanno registrato la volatilità più bassa nel corso dell’ultimo anno.

Le strategie low volatility, rimarca la nota di SSgA, sono diventate tra le stratState Streetegie advanced beta più seguite, e i titoli con minore volatilità tendono a produrre nel corso del tempo rendimenti aggiustati per il rischio più elevati. La bassa volatilità coincide con l’incremento degli investimenti orientati al risultato, che spostano l’attenzione dalla ricerca di’extrarendimenti alla creazione di portafogli con una maggiore probabilità di soddisfare le esigenze future dei risparmiatori. Per molti investitori, i titoli azionari a bassa volatilità potrebbero essere in parte la soluzione perché consentono allo stesso tempo di beneficiare di potenziali rialzi e di proteggersi da eventuali ribassi.

“Gli investitori sono alla ricerca di modi per limitare le perdite al ribasso in fasi di mercato volatili – ha commentato Francesco Lomartire, SPDR ETFs Sales Specialist di SSgA per l’Italia e il Ticino – L’investimento azionario low volatility è interessante per coloro che sono meno preoccupati del tracking error a breve termine e più focalizzati sulla riduzione dei rischi e dei drawdown”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

I commenti sono chiusi.