WisdomTree sbarca in Europa e acquisisce il controllo di Boost

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • PDF

Nuovi cambiamenti nel mercato europeo degli ETF. Dopo l’acquisizione degli ETF di Credit Suisse finalizzata lo scorso anno da iShares, fa il suo approdo in Europa il provider newyorkese WisdomTree che ha acquisito una partecipazione di maggioranza in BOOST, emittente britannico specialista di Exchange Traded Product (ETP) short e leverage e che lo scorso autunno aveva debuttato anche in Italia con diversi propri replicanti a leva long e short su indici azionari e singole materie prime.

WisdomTree è il quinto maggior emittente negli Usa
WisdomTree è il quinto più grande provider di ETF negli Stati Uniti e l’ottavo a livello mondiale con masse in gestione per oltre 33,7 miliardi di dollari negli Stati Uniti con una quota di mercato del 2% a fine gennaio 2014. L’emittente statunitense, che oltreoceano vanta una gamma di ben 62 ETF su diverse asset class ed è leader nell’ambito degli ETF fondamentali e a gestione attiva, intende lanciare sul mercato europeo un range selezionato di ETF UCITS con il brand WisdomTree.

WisdomTree Investments acquisirà una partecipazione di maggioranza in Boost e intende investire 20 milioni di dollari per finanziare lo sviluppo di una piattaforma locale europea WisdomTree Europe. Le attività di operation saranno guidate da Hector McNeil e Nik Bienkowski, attuali co-Ceo di BOOST ETP e che saranno nominati co-CEO di Wisdom Tree Europe. La nuova piattaforma di WisdomTree continuerà a gestire la gamma di ETP short e leverage completamente collateralizzati sotto il brand Boost oltre a lanciare un range selezionato di ETF UCITS con il brand WisdomTree. “Stiamo portando avanti con successo i nostri piani di crescita negli Stati Uniti, il più grande mercato degli ETF al mondo e l’accordo appena siglato è solo l’ultimo di una serie di iniziative che abbiamo voluto per partecipare alla crescita del mercato globale degli ETF”, ha rimarcato Jonathan Steinberg, ceo e presidente di WisdomTree. “Come secondo mercato al mondo dopo gli Stati Uniti – ha aggiunto il numero uno di WisdomTree – l’Europa è per noi strategica ,un passo naturale considerata la nostra fase di sviluppo”.

Dal canto suo Boost con i suoi ETP short e leverage ha mostrato una forte accelerazione della crescita dei propri asset che si sono più che raddoppiati nella seconda metà del 2013. L’emittente londinese ora vanta 54,8 miliardi di dollari di masse gestite e dal suo approdo in Italia a fine ottobre 2013 ha evidenziato una forte crescita degli scambi che nell’ultima settimana di gennaio hanno raggiunto il 17,3% del totale degli scambi del mercato sul segmento ETP dell’ETFplus di Borsa Italiana. In totale a Milano sono 14 gli ETP proposti da Boost con il BOOST Natural Gas 3x Leverage Daily ETP (3NGL) che a gennaio ha fatto segnare la miglior performance in assoluto tra i replicanti presenti a Piazza Affari con un balzo del 43,5%.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

I commenti sono chiusi.