Cerca nel Blog

Deutsche Bank quota a Milano sette nuovi ETF obbligazionari

Scritto il alle 11:58 da Redazione

Nuova infornata di ETF obbligazionari per gli investitori italiani. Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM), la divisione del gruppo Deutsche Bank dedicata alla gestione dei patrimoni, ha quotato oggi sul mercato ETFplus di Borsa Italiana sette nuovi ETF obbligazionari.

Spiccano i due ETF sul debito italiano legati all’indice MTS ex-Bank of Italy Aggregate comprensivo di tutte le tipologie di titoli di Stato nelle due versioni 1-3 e 3-5 anni; c’è poi un ETF sui Titoli di Stato periferici dell’Eurozona con scadenza compresa tra 1 e 3 anni (emessi da Italia, Spagna, Belgio, Irlanda, Slovacchia) e un ETF legato all’andamento dei titoli governativi Australiani. Tra i nuovi arrivi anche un ETF monetario sul dollaro canadese che, essendo negoziato in Euro, riflette in tempo reale l’andamento del cambio EURO/CAD; infine due nuove classi di ETF già esistenti, il db x-trackers Global Sovereign e il db x-trackers Global Inflation Linked che, rispetto ai prodotti già in quotazione, non sono Euro-Hedged e quindi offrono un’esposizione anche alle valute di denominazione dei titoli.

“Il nostro ETF sui titoli governativi a più alto rendimento dell’Eurozona ha già raccolto quasi 200 milioni di euro a soli due mesi dal lancio – commenta Mauro Giangrande, responsabile del Passive Distribution di DeAWM per l’Italia – a conferma dell’interesse degli investitori nei confronti dei titoli high yield a breve scadenza. Considerate le potenzialità del mercato Italiano ci attendiamo dalla quotazione su ETFplus un’ulteriore importante spinta alla raccolta”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Consulta l’archivio ETFNews

Iscriviti all’ETF News

Per ricevere la rubrica settimanale sulla tua email clicca qui per registrarti

App per iPad gratuita

Vai su Itunes e scarica l'app di EtfNews. Resta sempre aggiornato consultando anche lo storico del magazine. All'interno anche il flusso notizie di Finanza.com